Esplora contenuti correlati

AVVISO ASSEGNO MATERNITA’ DEI COMUNI 2022

28 Giugno 2022

L’Assegno di maternità di base, anche detto assegno di maternità dei Comuni, è una prestazione assistenziale concessa dai Comuni e pagata dall’INPS (art. 74 del D.Lgs 26 marzo 2001, n. 151, L. 448/1998, L. 488/1999, D.M. 452/2000).
È un assegno che spetta per ogni figlio nato alle donne che non beneficiano di alcun trattamento economico per la maternità (indennità o altri trattamenti economici a carico dei datori di lavoro privati o pubblici) o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore rispetto all’importo dell’assegno (in tal caso l’assegno spetta per la quota differenziale).
Alle medesime condizioni il beneficio viene anche concesso per ogni minore in adozione o affidamento preadottivo purché il minore non abbia superato i 6 anni di età al momento dell’adozione o dell’affidamento (ovvero la maggiore età in caso di adozioni o affidamenti internazionali). Il minore in adozione o in affidamento preadottivo deve essere regolarmente soggiornante e residente nel territorio dello Stato.
Chi può fare domanda
– La madre del/della bimbo/bimba perentoriamente entro 6 mesi dalla data del parto.
– La richiedente, per beneficiare dell’assegno, deve essere iscritta nella stessa anagrafica del/della bimbo/bimba e deve essere convivente con lui/lei.
L’avviso completo con i requisiti di partecipazione e il modello di domanda sono disponibili in allegato.

Allegati

File Dimensione del file
pdf _AVVISO ASSEGNO MATERNITA DEI COMUNI 2022 338 KB
pdf _MODELLO DOMANDA ASSEGNO MATERNITA 239 KB
Condividi: