Esplora contenuti correlati

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI

25 Maggio 2021

Con il presente Avviso Pubblico sono avviate le procedure finalizzate ad individuare gli inquilini morosi incolpevoli in possesso dei requisiti per accedere ai contributi messi a disposizione dalla Regione Lazio attribuiti a questo Comune.

Il bando comunale è pubblicato con la modalità di “bando aperto”, fino ad esaurimento delle risorse erogate dalla Regione Lazio.

Il moroso incolpevole è l’inquilino che si trova in situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione per la perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovuta ad una delle seguenti cause:

  1. perdita del lavoro per licenziamento;

  2. accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro;

  3. cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;

  4. mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici;

  5. cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;

  6. malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali;

  7. i soggetti che, pur non essendo destinatari di provvedimenti esecutivi di sfratto, hanno subito perdite reddituali accertate superiori al 30% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente al verificarsi dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Si ricorda che è attiva una convenzione con il C.a.f. Italia in sito viale umberto i 27/A (formellocaf@gmail.com) e che gli utenti interessati potranno usufruire gratuitamente del supporto per la predisposizione della domanda.

In allegato, l’Avviso pubblico completo e il modello di domanda.

Condividi: